Cerca
mercoledì 19 dicembre 2018 ..:: Archivio ::..   Login
 MENU' Riduci

 Stampa   
 MODALITA' D'USO DISTRIBUTORI SACCHETTI Riduci

IL DISTRIBUTORE AUTOMATICO SACCHI RACCOLTA DIFFERENZIATA

 

MODALITA’ D’USO

 

COME FUNZIONA

1)    Inserire la tessera sanitaria, dell’intestatario della bolletta TARSU, nell’apposita fessura

2)    Attendere il completamento della lettura:

nel caso di lettura della banda magnetica estrarre la tessera come indicato sul display

3)    Selezionare il prodotto

Premere il tasto relativo al prodotto desiderato: TASTO N° 1 - sacchetti umido,

TASTO N° 2 - sacchetti plastica

4)    Attendere l’erogazione del prodotto e l’emissione dello scontrino

5)    Ritirare il prodotto dal cassettone in basso dopo ogni erogazione.

 

N.B.    È possibile selezionare un solo tipo di prodotto (sacchetti umido o sacchetti plastica) ad ogni   inserimento della tessera sanitaria

 

 

FORNITURA PREVISTA GRATUITA

  • Sacchetti per umido:

1 rotolo da 50 ogni 4 mesi.

  • Sacchetti per la plastica:

1 rotolo da 25 ogni 6 mesi.

 

Nel caso si voglia ritirare un ulteriore fornitura, prima dello scadere del tempo previsto, è possibile acquistarla al costo di:

  • € ­­3,00 per ogni rotolo di sacchetti per l’umido
  • € 2,00 per ogni rotolo di sacchetti per la plastica

 

 


 Stampa   
 AVVISO URGENTE
PUBBLICATO VERBALE DI GARA - mercoledì 10 luglio 2013
ALLA PAGINA "GARE" TROVI IL VERBALE RELATIVO ALLE OPERAZIONI DI GARA. CLICCA SOTTO PER LA VISUALIZZAZIONE DIRETTA. maggiori informazioni ...
INVITO TRATTATIVA PRIVATA - venerdì 5 luglio 2013
IN RIFERIMENTO AL SOTTOSTANTE AVVISO DI VENERDI' 21 GIUGNO 2013 SI RAPPRESENTA CHE SONO STATE INVITATE TUTTE LE DITTE CHE HANNO ESPRESSO DISPONIBILITA'. ULTERIORI DITTE POSSONO ESPRIMERE LA LORO DISPONIBILITA' PER ESSERE INVITATE, FACENDO PREVENIRE RICHIESTA ENTRO I TERMINI UTILI. maggiori informazioni ...
AVVISO URGENTE - venerdì 21 giugno 2013
AVVISO URGENTE

SI INFORMA
che questa Società deve affidare i servizi di raccolta di rifiuti solidi urbani e assimilati e i servizi di spazzamento manuale e meccanizzato, in alcuni Comuni dell'ATO CT1 fino al 30/09/2013.
Tutte le ditte interessate all’affidamento dei suddetti servizi, che siano in possesso dei requisiti di legge per contrarre con le Pubbliche Amministrazioni, nonché delle relative autorizzazioni per la raccolta e trasporto rifiuti solidi urbani e assimilati e/o per spazzamento, sono invitate a far pervenire urgentemente comunicazione di disponibilità.
Ns. contatti:
joniambientetecnico@pec.impresecatania.it
fax. 095 2937197

Giarre, 21 Giugno 2013
Il Dirigente Tecnico
Ing. Giulio Nido 

 Stampa   
 POSTAZIONE DISTRIBUTORI AUTOMATICI PRESSO I COMUNI Riduci

  • BRONTE:  isola ecologia – zona art.  (da lunedì a sabato dalle 08.00 alle 17.00)
  • CALATABIANO: piazza vitt. emanuele n. 24 (da lunedì a venerdì dalle  09.00 alle 12.00)
  • CASTIGLIONE DI SICILIA: via rosario cimino n. 1 – all’interno del comando polizia municipale 
  • FIUMEFREDDO DI SICILIA: via armando diaz n. 3 – all’interno dei locali comunali
  • GIARRE: in via di installazione
  • LINGUAGLOSSA:  piazza municipio n. 23 – nell’androne del municipio (da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 14.00  e i Pomeriggi di  lunedì e mercoledì dalle 15.30 alle 17.30)
  • MALETTO: via armando diaz n. 45/47 – all’interno dei locali comunali
  • MANIACE: via beato placido n. 13 – all’interno dei locali comunali
  • MASCALI:  viale immacolata n. 24 (da lunedì a sabato dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00 – domenica dalle 08.00 alle 13.00)
  • MILO: in via di installazione
  • PIEDIMONTE ETNEO: via  vitt. emanuele n. 32 - all’interno dei locali comunali (da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 13.00  e i Pomeriggi di  martedì e giovedì dalle 15.00 alle 18.00)
  • RANDAZZO: piazza tutti i santi -presso locali ex pretura- (da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 18.00)
  • RIPOSTO: via archimede n. 129 - all’interno dei locali comunali (da lunedì a sabato dalle 09.00 alle 13.00)
  • SANT’ALFIO:  via vitt. emanuele - nell’androne del municipio (da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 14.00  e i Pomeriggi di  martedì e giovedì dalle 15.30 alle 18.30)

 Stampa   
 AVVISO - SERVIZI DI IGIENE AMBIENTALE Riduci
AVVISO - mercoledì 17 luglio 2013

Nella sezione "gare" è stato pubblicato: "invito trattativa privata per la fornitura di servizi di igiene ambientale nei comuni di LINGUAGLOSSA , PIEDIMONTE ETNEO, MASCALI, GIARRE E FIUMEFREDDO DI SICILIA, e di raccolta e avvio e recupero dei RAEE e altri rifiuti speciali e pericolosi in 12 comuni dell'ATO CT1, nel periodo 24 luglio-30 settembre 2013". Per la visualizzazione diretta clicca su "maggiori informazioni"

 maggiori informazioni ...

 Stampa   
 Avviso di Vendita Mediante Asta Pubblica di Beni Mobili di Proprietà della società Riduci
 Titolo Descrizione
Avviso di vendita mediante asta pubblica di beni mobili di proprietà della società DownloadDistributori automatici sacchi per la raccolta differenziata -lotti n. 20

 Stampa   
 MODALITÁ DI SMALTIMENTO DEI RIFIUTI RAEE Riduci
(Giarre, 22.06.12)  In occasione del passaggio al digitale terrestre, che fa il suo ingresso anche nell’Isola, nella prospettiva che possa crescere il numero di vecchi apparecchi televisivi da sostituire e dunque smaltire alla luce del nuovo sistema di ricezione, l’Ato Joniambiente ricorda agli utenti dei 14 Comuni le modalità di smaltimento dei televisori non più funzionali e delle apparecchiature elettriche ed elettroniche in genere da smaltire. Considerato il fenomeno diffuso di abbandono indiscriminato di materiali ingombranti ed elettrodomestici, infatti, l'Ato CT 1,sottolinea come vige un percorso da seguire per lo smaltimento dei dispositivi elettrici, elettronici e dei materiali ingombranti: «In primo luogo va ricordato che non è possibile conferire nessuna apparecchiatura elettreca ed elettronica dismessa tra i rifiuti indifferenziati – spiega il dirigente tecnico dell’Ato e responsabile della raccolta differenziata, Nino Germanà – Classificati nella tipologia Raee (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche), tali dispostivi potranno essere ritirati, gratuitamente e a domicilio, contattando il numero verde 800 911303 (dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18 / sabato dalle 9 alle 12). È possibile, inoltre, conferire queste apparecchiature direttamente nei Centri comunali di Raccolta: a Bronte (zona artigianale, via Santissimo Cristo); a Randazzo (via Caporale Castiglione); a Maletto (via Aldo Moro); a Riposto (via M. Carbonaro); a Fiumefreddo di Sicilia (via Maccarrone). Si ricorda, poi, come alla luce del Decreto Legislativo 151 del 2005, gli utenti potranno chiedere al rivenditore di apparecchiature elettriche ed elettroniche, il ritiro del vecchio dispositivo, al momento dell’acquisto di un nuovo apparecchio della stessa tipologia, (cosiddetto:“uno contro uno”) sia esso un televisore, un frigorifero, una lavatrice ecc. Attraverso il numero verde citato, inoltre, è possibile prenotare anche il ritiro di beni ingombranti e scarti di potature. L’abbandono di rifiuti in strada è un reato, abbandonare rifiuti da  apparecchiature elettriche ed elettroniche equivale anche a intossicare l’ambiente. Lo smaltimento di tali apparecchiature implica un trattamento specifico>>.

 Stampa   
 AVVISO Riduci
Si informano gli utenti che mercoledì 15 agosto il servizio di raccolta rifiuti verrà effettuato solo nelle zone o nei Comuni dove è previsto il ritiro della frazione organica (UMIDO).
Nelle zone o nei Comuni dove è prevista la raccolta di altre tipologie di rifiuti (carta e plastica, ecc.), il servizio sarà recuperato giovedì 16 agosto.
 
Si ringrazia per la collaborazione.
 

 Stampa   
 AVVISO Riduci
SI INFORMA
che questa Società intende affidare i servizi di raccolta di rifiuti solidi urbani e assimilati e i  servizi di spazzamento manuale e meccanizzato.
Tutte le ditte interessate all’affidamento dei suddetti servizi, che siano in possesso dei requisiti di legge per contrarre con le Pubbliche Amministrazioni, nonché delle relative autorizzazioni per la raccolta e trasporto rifiuti solidi urbani e assimilati e/o per spazzamento, sono invitate a far pervenire urgentemente comunicazione di disponibilità.
Ns. contatti:
fax. 095 2937197
 
Giarre, 21 Ago. 2012
Il Dirigente Tecnico
Ing. Giulio Nido
clicca qui per visualizzare l'avviso

 


 Stampa   
 INFORMAZIONI UTILI PER GLI UTENTI Riduci

 Considerato il prossimo avvio del nuovo sistema di raccolta, a breve, nei Comuni di Giarre (dal 16 luglio), Mascali e Riposto (dal 23 luglio) di seguito alcune informazioni utili per tutti gli utenti:  

Postazioni per il ritiro del kit: se qualcuno, tra gli utenti, non avesse ancora ritirato il kit per la raccolta differenziata potrà rivolgersi alle postazioni attive a Trepunti di Giarre, in via Vico Platano, tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18. Attiva per il ritiro dei kit anche la postazione all’interno del Centro Comunale di Raccolta, in via Carbonaro, a Riposto nelle stesse giornate e nelle stesse fasce orarie e attiva, sempre dal lunedì al sabato, e dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18, anche la postazione in via Roma, a Mascali (ex caserma dei Carabinieri).

 

Per visualizzare i calendari settimanali di raccolta clicca sui nomi dei Comuni: Giarre, Mascali, Riposto

Si ricorda che, in alcune zone dei territori di Giarre, Riposto e Mascali non verrà esteso, al momento, il metodo “porta a porta” e vigerà un servizio di raccolta svolto con “modalità di prossimità”. Si tratta di aree in cui verranno collocate delle batterie di contenitori (di diversi colori) suddivisi per tipologia (sia per la raccolta differenziata, sia per il secco residuo, ovvero i rifiuti che non possono essere differenziati e recuperati) e a disposizione dei soli utenti residenti nelle zone indicate. Tali contenitori, infatti, verranno collocati nei pressi delle loro abitazioni: Al momento, non è contemplato il metodo porta a porta nelle frazioni di Altarello, Trepunti, Carruba di Giarre, San Leonardello; per Riposto nelle frazioni di Torre Archirafi, Archi, Carruba di Riposto, Praiola, Corridori; per Mascali, nelle frazioni di Fondachello, Santa Venera, Porto Salvo, Sant’Anna e Tagliaborse. Per queste aree prevediamo l’estensione del “porta a porta”a partire, presumibilmente, dal prossimo ottobre.


 Stampa   
 VERTICE CON SIGLE SINDACALI Riduci

Incontro con le principali sigle sindacali per illustrare, nei dettagli, il nuovo servizio di raccolta integrata dei rifiuti che sta per decollare.
Iniziato, ormai, il countdown in vista dell’avvio del progetto messo a punto dall’Ato Joniambiente e, stamattina, il presidente Francesco Rubbino, insieme con i consiglieri liquidatori Antonello Caruso e Giuseppe Cardillo, ha organizzato l’incontro con la Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Confsal.
Mattina suddivisa in due momenti: il primo dedicato al vertice con la Confsal, il secondo con Cgil e Cisl (le sigle che hanno partecipato).
Durante il vertice riflettori accesi sulle ricadute, positive, del nuovo servizio: «l’obiettivo che ci siamo posti è aumentare le percentuali di raccolta differenziata fino al 50 % - ha ribadito Rubbino - Solo in questo modo possiamo garantire il mantenimento dei costi; nessun aumento a carico del cittadino, insomma, se differenziando correttamente riusciamo a raggiungere gli standard che garantiscono un conferimento minino di rifiuti in discarica. Suddividendo il materiale per tipologia l’ambiente e le tasche ne ricavano un beneficio evidente».

 Stampa   
 INCONTRO ATO - ASSOCIAZIONI Riduci
 
L’Ato Joniambiente presenta alle associazioni del territorio il nuovo Servizio di Raccolta Integrata dei Rifiuti. Un incontro annunciato, nei giorni scorsi, dal presidente dell’Ato Ct1 Francesco Rubbino alla luce dell’imminente avvio del nuovo Servizio, avvio programmato in 3 step che, di fatto, suddivideranno virtualmente, i 14 Comuni, in 3 aree. Avvio previsto per novembre.
Il presidente Rubbino, illustrando il progetto, così come ha fatto nei giorni scorsi, di fronte agli amministratori dei 14 Comuni, insieme con i consiglieri liquidatori, Antonello Caruso e Giuseppe Cardillo e con i responsabili Ato Giulio Nido e Nino Germanà (rispettivamente, respons. tecnico e raccolta differenziata), ha formalmente chiesto il coinvolgimento delle associazioni per una diffusione capillare del nuovo Servizio in ognuna delle famiglie dei 14 Comuni (famiglie che saranno raggiunte attraverso una massiccia campagna informativa promossa dall’Ato. Ogni nucleo riceverà una lettera contenente un bonus per il ritiro di un kit – per la raccolta dell’umido, del vetro, della carta, cartone e della plastica -, un depliant illustrativo, sacchi per la differenziata – fornitura per 5, 6 mesi – il calendario di raccolta. Nei prossimi giorni saranno definiti, di concerto con le Amministrazioni, gli spazi adibiti alla distribuzione dei kit dove i cittadini potranno rivolgersi per il ritiro).
26/09/2011

 Stampa   
 RACCOLTA INTEGRATA DEI RIFIUTI Riduci

Grazie alla collaborazione tra Joniambiente e le Amministrazioni comunali sta per partire la "RACCOLTA INTEGRATA DEI RIFIUTI", un sistema innovativo che consentirà di essere all'avanguardia nel rispetto dell'ambiente e nella salute pubblica. Il nuovo sistema si basa sulla separazione domiciliare di tutti i rifiuti all'interno di appositi contenitori/sacchetti che saranno consegnati gratuitamente dalla società Joniambiente. 

Sono state inviate in questa prima fase ai cittadini dei Comuni di Bronte, Maniace, Maletto e Randazzo delle lettere informativa sul nuovo sistema. Presto verranno inviate le lettere anche per i cittadini degli altri Comuni facenti parte dell' Ambito territoriale Catania 1.

Alla fine della lettera gli utenti troveranno un tagliando per il ritiro gratuito del kit per la raccolta differenziata. Tutti i titolari di utenze domestiche (unità abitative singole e condominiali) dovranno recarsi, nei tempi e nei punti di distribuzione presto pubblicizzati per ritirare gratuitamente il proprio kit.

All'atto del ritiro del kit sarà consegnato un depliant con tempi e modalità per il deposito dei seguenti rifiuti: organico, carta e cartone, plastica, vetro e alluminio, secco residuo. 

Clicca qui per visualizzare la lettera già inviata agli utenti del Comune di Bronte.  

       


 Stampa   
 Avviso Raccolta Integrata Rifiuti Riduci

Lunedì 5 Dicembre 2011 sarà avviata la raccolta integrata porta a porta dei rifiuti per i Comuni di Bronte, Maletto, Maniace e Randazzo. Si informano tutti gli utenti che non abbiano ancora ritirato il kit di contenitori o che non abbiano ricevuto la dotazione completa che potranno continuare ad utilizzare i cassonetti per i loro conferimenti in quanto non saranno ancora rimossi.


 Stampa   
 PUNTI DI DISTRIBUZIONE KIT Riduci

SI INFORMA LA CITTADINANZA CHE SONO IN DISTRIBUZIONE I "KIT" PER IL NUOVO SERVIZIO DI RACCOLTA INTEGRATA DEI RIFIUTI. I CONTENITORI POTRANNO ESSERE RITIRATI CONSEGNANDO L'APPOSITO TAGLIANDO ALLEGATO ALLA LETTERA INVIATA A CIASCUN UTENTE.  

 DI SEGUITO LE POSTAZIONI PER CIASCUN COMUNE:

 

CASTIGLIONE DI SICILIA

Piazza XII Agosto, piazza Ettore Maiorana (Passopisciaro), Piazza accanto delegazione Comune (Solicchiata)

RIPOSTO

Piazza Commercio (ingresso nuovo porto), Via Calabretta (parcheggio), Piazza Stazione (Carrubba di Riposto)

MASCALI

Piazza Dante, Piazza Fleming, Piazza dell'Idria (Nunziata)

PIEDIMONTE ETNEO

Piazza Umberto I°

LINGUAGLOSSA

Piazza S.Calì

GIARRE

Piazza Macherione, Piazza Immacolata, Piazza Don Bosco, Parcheggio via Messina (accanto Lidl), Piazza S. Vito (Macchia di Giarre), Piazza S. Giovanni (S.Giovanni Montebello), Parcheggio vicolo Platano (Trepunti)

FIUMEFREDDO DI SICILIA

Piazza XXV Aprile, Via Maccarrone (Ex Macello)

MILO

Corso Italia n.11

S.ALFIO

Via Bara Cava n.3


 Stampa   
 Raccolta Differenziata - Giorni di ritiro Riduci

 Stampa   
 RIPRESA SERVIZIO Riduci

Sulla ripresa del servizio di igiene urbana nei 14 Comuni, il dirigente tecnico dell’Ato Joniambiente Giulio Nido, sottolinea:

«Da oggi si sta procedendo con turni straordinari per tornare – seppur gradualmente – alla regolarità del servizio di igiene urbana. Considerata la presenza di rifiuti dopo giorni in cui il servizio è rimasto paralizzato, è stata necessaria una maggiore concentrazione di lavoro in ogni singola zona. Domani e nei prossimi giorni si procederà con i restanti spazi dove, oggi, non è stato possibile intervenire malgrado i turni degli operatori Aimeri per sopperire alle esigenze del territorio. Ritengo di poter prevedere che, a metà della settimana in corso, si riuscirà a smaltire del tutto il carico di lavoro accumulato dopo lo sciopero degli autotrasportatori, nei giorni scorsi (per la protesta, gli operatori non sono riusciti a raggiungere le discariche, non è stato possibile rifornire di carburante i mezzi), per poi tornare alla ordinarietà del servizio». 23.01.2012


 Stampa   
 FORNITI DEL KIT OLTRE IL 50% DEI CONDOMINI Riduci
(Giarre, 14.02.2012) Completata la distribuzione dei kit per il nuovo servizio di raccolta integrata dei rifiuti in oltre il 50% dei condomini tra Giarre e Riposto mentre a Linguaglossa e Piedimonte Etneo il programma di distribuzione tra i condomini terminerà oggi; in dirittura di arrivo il piano di fornitura dei kit anche nei condomini di Fiumefreddo di Sicilia, Calatabiano e Castiglione di Sicilia.
"Questa fase procede speditamente – commenta il responsabile del servizio per l’Ato Giulio Nido – tra i condomini di Giarre e Riposto siamo già a buon punto così come in gran parte degli altri Comuni e, intanto, ha preso il via anche la distribuzione alle utenze non domestiche (bar, ristoranti, uffici, ecc). Il servizio di distribuzione dei kit proseguirà fino a “copertura” completa dei condomini e delle utenze non domestiche ma per qualsiasi chiarimento invito a rivolgersi al numero verde 800 911303.  Il territorio continua a rispondere bene e mi auguro faccia lo stesso una volta avviato il nuovo servizio di raccolta integrata dei rifiuti".
Intanto, a Riposto, la postazione per la distribuzione dei kit rimanenti destinati alle utenze domestiche rimarrà allestita in piazza San Pietro sicuramente fino a sabato 18 febbraio prossimo, dalle 9 alle 17. Sempre disponibile il magazzino allestito a Trepunti di Giarre (parcheggio vicolo Platano – nei pressi della piazza centrale della frazione giarrese) dove i volontari continueranno la distribuzione dei kit destinati alle utenze domestiche tutti i giorni dalle 9 alle 17 per quanti non hanno ritirato il kit durante la permanenza degli stands nelle piazze. A Sant’Alfio rimangono ancora poco meno di 100 utenze da fornire del kit, a Milo circa 50. Per gli utenti che non hanno ancora ritirato il kit rimane disponibile il numero verde 800 911303. A Castiglione di Sicilia, è possibile ritirare il kit rivolgendosi alla sede dei Ranger (via Solferino 17) dalle 15 alle 18 fino a venerdì 17 febbraio prossimo.
A Calatabiano (dove nei giorni scorsi aveva preso il via la fase di distribuzione dei kit alle utenze domestiche come integrazione del servizio avviato in questo Comune precedentemente in via sperimentale) sarà domani l’ultimo giorno di fornitura. Circa 1700 le utenze domestiche servite fino a questo momento.  

 Stampa   
 Affidamento Servizio di Igiene Urbana Riduci

 

Nel menù "Gare" è possibile visualizzare e scaricare il verbale di gara relativo all'affidamento e tutti gli altri documenti di gara attinenti al Servizio di Igiene Urbana nell'A.T.O. CT1. Clicca qui per l'accesso diretto.


 Stampa   
 Ricicoriandolo Riduci

  Il Carnevale è la festa della carta per eccellenza, è l’occasione in cui il riutilizzo dei materiali cellulosici si realizza nella sua forma più divertente: cartapesta, coriandoli, stelle filanti ecc. Quale miglior occasione quindi, per invitare le scuole a incrementare la raccolta differenziata della carta all’interno del proprio istituto. 

Ricicoriandolo è una iniziativa di Joniambiente che ha l'obiettivo di sensibilizzare  sul valore civico e ambientale della raccolta differenziata i cittadini di domani; proporre una riflessione sui temi del riutilizzo e del recupero della carta; incrementare la raccolta differenziata di carta, cartone e Tetra Pak negli istituti scolastici. Destinatarie del progetto sono tutte le scuole dell’infanzia e primarie dei comuni dell’ATO CT 1: Bronte, Calatabiano, Castiglione di Sicilia, Fiumefreddo di Sicilia, Giarre, Linguaglossa, Maletto, Maniace, Mascali, Milo, Piedimonte Etneo, Randazzo, Riposto e Sant’Alfio.  Ai ragazzi verrà proposto un “simpatico baratto”: rifiuti di carta, cartone e Tetra Pak differenziati in cambio di tanti coriandoli colorati. Vedi Scheda

 


 Stampa   
 REVOCA - Gara Servizio Igiene Urbana Riduci

AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI REVOCA IN AUTOTUTELA DELLA PROCEDURA DI GARA RELATIVA ALL'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA NELL'ATO CT1.  Cliccare nel menù a sinistra, alla voce "gare". Per l'accesso diretto clicca qui 


 Stampa   
 INCONTRO PARTI SOCIALI Riduci
 
Ato Joniambiente, Aimeri Ambiente e Parti sociali, insieme, attorno ad un tavolo di confronto.
La società d’ambito ha incontrato i sindacati per definire il profilo lavorativo delle unità impiegate nell’espletamento dei servizi nei 14 Comuni dell’Ato Ct 1 Joniambiente.
In vista della nuova gara d’appalto, da espletare tra aprile e maggio 2010, il presidente del CdA Francesco Rubbino, ha annunciato e garantito alle parti sociali che gli operatori con contratto a tempo indeterminato saranno tutti riconfermati con le stesse modalità contrattuali.
Sotto la lente d’ingrandimento, in particolare, la richiesta di 8 unità relativa ad un’equiparazione del livello contrattuale ed economico dunque, con le effettive mansioni svolte.  
La società d’ambito si è detta favorevole ad un confronto produttivo che possa portare all’accoglimento della richiesta contrattuale delle unità.

 «L’Ato Joniambiente ha instaurato un dialogo proficuo con i sindacati e con i lavoratori – ha detto Rubbino – lavoratori che, tengo a sottolineare, vengono giustamente retribuiti regolarmente e possono contare – lo ribadisco – su ogni spettanza economica e contrattuale a loro dovuta. Ho annunciato ai sindacati che i soci dell’Ato hanno autorizzato la società all’espletamento della nuova gara d’appalto e con questa nuova gara saranno riconfermati tutti gli operatori a tempo indeterminato sui quali, oggi, possiamo contare. Cercheremo, con l’avvio della nuova gara, di definire ogni eventuale contenzioso con i lavoratori, sia sotto il profilo della posizione organizzativa che sotto il profilo economico». La prossima settimana, intanto, è stato programmato un altro incontro con le parti sociali. In sala anche il direttore dell'Aimeri Ambiente, Alfio Agrifoglio.


 Stampa   
 Progetto pilota per Calatabiano e Maletto Riduci

Joniambiente avvia un progetto pilota nei Comuni di Calatabiano e Maletto con un nuovo sistema di raccolta dei rifiuti: la raccolta   “porta a porta” integrale.  Questo progetto  richiederà la collaborazione di tutti i cittadini, chiamati a rispettare gli orari e i giorni di esposizione dei sacchi colorati e delle biopattumiere di colore marrone contenenti i rifiuti prodotti e correttamente differenziati, affinché gli stessi vengano raccolti regolarmente. I cassonetti tradizionali, infatti, saranno rimossi dal centro urbano e questo cambiamento comporterà una necessaria riorganizzazione delle proprie abitudini quotidiane di smaltimento. Sacchi, biopattumiere e materiali impilati e legati andranno esposti fronte strada negli orari indicati nel pieghevole (in distribuzione insieme al kit necessario per effettuare correttamente la raccolta “porta a porta”). Gli operatori ritireranno i rifiuti a partire dalle ore 06,00 del giorno di raccolta.

Vedi pieghevoli con istruzioni: Calatabiano - Maletto 


 Stampa   
 Maletto: aumenta raccolta differenziata Riduci

"Esperimento più che riuscito". Il presidente della Joniambiente, Francesco Rubbino, comunica i dati della raccolta differenziata del Comune di Maletto, dove da più di un mese si sta sperimentando un progetto pilota, sottolineando come le percentuali siano aumentate dal 10 al 40%, differenziando solo con il circuito secco-umido circa 30.000 chili di rifiuti. «I risultati sono più che soddisfacenti - sottolinea Rubbino - segno che questa organizzazione può essere esportata. Un ringraziamento al sindaco di Maletto, Giuseppe De Luca, alla sua Amministrazione, ai malettesi ed al comandante della polizia municipale, Antonino Parrinello, capace di far rispettare le ordinanze sindacali sul rispetto degli orari di conferimento dei rifiuti, indispensabili per dare ordine al lavoro. Se l'esperimento è riuscito - conclude - lo si deve anche alla collaborazione fra Joniambniente e Comune". In pratica, come spiega il responsabile della raccolta differenziata della Joniambiente Nino Germanà, sono state consegnate agli utenti 1530 pattumiere e altrettante biopattumiere per l'umido, 146.880 sacchetti colorati per la raccolta di carta, cartone, plastica, vetro, lattine e 76.500 sacchetti in materiale speciale per la raccolta della frazione organica. «La soddisfazione è anche nostra - ha aggiunto il sindaco De Luca - e mi complimento con gli assessori Arturo Avellina e Nunziatina Schilirò per aver seguito così bene il progetto. Il 40% di raccolta differenziata è un grande risultato, ma noi lo consideriamo solo una tappa».

15/08/2010

Vai alla locandina con le istruzioni per la raccolta differenziata


 Stampa   
 Calatabiano: impennata raccolta differenziata Riduci
A un mese e mezzo dall’avvio della raccolta integrata dei rifiuti, organizzata in via sperimentale nei Comuni di Maletto e Calatabiano, l’Ato Joniambiente traccia un primo bilancio dei risultati ottenuti su Calatabiano.
«Bilancio più che positivo» - commenta il presidente dell’Ato Joniambiente Francesco Rubbino -.
I risultati registrati documentano un’impennata delle percentuali di raccolta differenziata: basti pensare che sono stati raccolti 38 mila chili di rifiuti e solo nell’ambito del circuito secco - umido; 20% di raccolta differenziata e in un solo mese (nel luglio del 2009 era stato ottenuta la percentuale del 10 %). La raccolta è stata effettuata con il metodo del “porta a porta”.
Dati, questi, non definitivi: questa raccolta, infatti, è stata avviata a zone e solo venerdì scorso la distribuzione dei bio contenitori ha coperto l’intero Comune, compreso le frazioni.
Dal 5 luglio 2010, a Calatabiano, sono stati consegnati 2500 bio contenitori. Per ogni famiglia è stato garantito un kit che comprende una pattumiera come sottolavello di 10 litri e un secondo contenitore di 25 litri; 50 sacchi biodegradabili e 24 sacchi colorati per tipologia.
Da oggi anche Pasteria ha iniziato la sua raccolta.
Preziosa la collaborazione dei cittadini che, attenendosi all’ordinanza comunale, dovranno continuare a depositare i rifiuti negli orari e con le modalità imposte dal Comune.
 «Questi dati – spiega Rubbino – dimostrano come il Porta a Porta e questa tipologia di raccolta garantisce i risultati sperati. Con i bio contenitori la gente è incoraggiata a differenziare anche l’umido (scarti alimentari per esempio), si alleggerisce, così, il carico dei rifiuti indifferenziati e aumenta, invece, quello dei rifiuti da differenziare come vetro, plastica, carta. Questa è la strada del risparmio»

 Stampa   
 Un comitato misto con le associazioni - dalla home Riduci
In rappresentanza del CNA (confederazione nazionale artigiani) Lia Lorino, che ha posto l’accento sull’esigenza di ridurre il costo della tarsu per le aziende. «Costo – ha detto – raddoppiato. I tempi sono duri e non possiamo sostenere simili costi. Diamo fiato alle aziende e mettiamo in campo strumenti in grado di arginare il fenomeno dell’evasione fiscale». Salvo Quattrocchi del WWF, ha evidenziato l’importanza della raccolta differenziata. Per tale ragioni ha chiesto dati precisi riferiti agli ultimi anni. «Incrementare le percentuali di raccolta differenziata – ha detto – serve ad abbassare i costi». Rosy Finocchiaro ha chiesto come fosse possibile, «in vista di un servizio sulla differenziata che non decolla, oggi, parlare di raccolta integrata». Santino Oliveri ha chiesto delucidazioni in merito alla vecchia e alla nuova gara d’appalto, con un occhio ai costi e ai servizi offerti. Andrea La Ganga dell’associazione l’Agorà ha proseguito guardando al nuovo capitolato annunciato la scorsa settimana.
E’ stato Giulio Nido, direttore tecnico dell’Ato Joniambiente a fornire tutti i dettagli del nuovo capitolato, illustrando costi e servizi. Dalla nuova modulazione delle unità da destinare al ritiro della differenziata, all’eliminazione dei cassonetti fino alle cifre contemplate nella nuova gara.  
In sala il CNA, l’Agorà, il WWF, Cittadinanzattiva, Insieme persone Onlus.
Rubbino ha detto si al comitato misto formato dalle associazioni, dall’Amministrazione comunale e dall’Aimeri Ambiente.
«Incontri come questo parlano della volontà di collaborare, dell’esigenza di ricevere garanzie e rassicurazioni da parte dei cittadini  – ha detto Rubbino – e della nostra esigenza di ascoltare le loro richieste ed esigenze. Per questo ho voluto incontrare le associazioni: per confrontarmi e confrontarci, insieme con tutto il CdA. Ho detto si al comitato misto perché ci pone su piani di ascolto e comprensione funzionali ad una collaborazione concreta. Ho detto si perchè le associazioni ci daranno la possibilità di un confronto immediato sulla qualità dei servizi offerti». 
 
«Con il protocollo d’intesa stipulato a ottobre scorso con l’Ufficio delle Entrare abbiamo messo in campo una prima importante strategia a contrasto del fenomeno dell’evasione ed elusione fiscale. Da qui a qualche giorno avremo i primi riscontri dai controlli. L’Amministrazione ha proceduto alla variante urbanistica in vista del nuovo CCR. Una volta approvato dal Consiglio comunale sarà presentato all’Ato per poi vedere nascere questa struttura. Quello di stasera è stato un incontro importante perché testimonianza di dialogo costruttivo» – ha detto l’assessore all’Ambiente Piero Mangano -.
 
«Siamo più che disponibili ad incontri del genere e ad iniziative come questa del comitato misto – ha detto il direttore dell’Aimeri Ambiente Alfio Agrifoglio – un comitato di cui faremo parte perché occasione di confronto serio e concreto».
Al tavolo oltre al presidente Rubbino, all’assessore Mangano e al direttore Agrifoglio, anche i due componenti del CdA dello’Ato, Antonello Caruso (vicepresidente) e Giuseppe Cardillo, il coordinatore dell’Aimeri Ambiente Roberto Russo, il dirigente dei servizi tecnici dell’Ato Giulio Nido e il responsabile della raccolta differenziata, Nino Germanà.
 
Sempre nella serata di oggi anche la Confcommercio ha voluto incontrare l’Amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore Piero Mangano, l’Ato, era presente il CdA al completo  e l’Aimeri Ambiente rappresentata dal suo direttore Alfio Agrifoglio e dal coordinatore Roberto Russo. Il rappresentante dei commercianti (Rosario Previtera della Confcommercio) in sala hanno sottolineato l’esigenza di un servizio di ritiro dei materiali da differenziare per le utenze non domestiche più funzionale. Per venire incontro alle esigenze espressemi è stato annunciato un nuovo calendario di ritiro plastica a cartone: martedì, giovedì e sabato, la plastica, mercoledì e venerdì il cartone, dalle 14 alle 16. Il nuovo calendario entrerà in vigore a partire dal primo marzo.
 

 Stampa   
 Un comitato misto con le associazioni Riduci
 Nella sede dell’Ato Joniambiente, la rete delle associazioni cittadine, ha incontrato i vertici dell’Ato Ct1, dell’Aimeri Ambiente e dell’Amministrazione comunale. «Un percorso che possa dar vita ad un comitato misto composto dall’Amministrazione comunale, Aimeri Ambiente e dalle associazioni»   – questa la proposta lanciata da Angelo D’Anna presidente dell’associazione Insieme persone Onlus – un percorso che faccia da raccordo tra le istituzioni, l’Ato e i cittadini e che proceda analizzando macroargomenti come la gestione degli ingombranti, l’evasione fiscale, la raccolta differenziata.
Alla base dell’esigenza di incontrare la società Ato, esigenza manifestata dalle associazioni, la necessità di ricevere risposte: «in passato, avevamo presentato un’istanza sull’aumento dei costi – ha detto D’Anna – sui tassi di evasione, sul capitolato e i servizi contemplati in questo. A dicembre abbiamo organizzato una mostra dedicata proprio allo stato della nostra città (Giarre), da un punto di vista ambientale ma non solo. Oggi vogliamo definire un percorso. Quello di stasera è un primo passo».
Tante le domande poste al presidente del CdA Francesco Rubbino dalle associazioni presenti: dal nuovo capitolato, alla nuova gara d’appalto, agli obiettivi futuri in fatto di differenziata. E poi fari puntati sulle micro discariche abusive, sui tempi del ritiro degli ingombranti. CONTINUA

 Stampa   
 PRESENTATO NUOVO CAPITOLATO Riduci

“Porta a porta nei centri abitati e nelle frazioni; eliminazione dei 2500 cassonetti dell’immondizia; percentuali annue di raccolta differenziata più che raddoppiate rispetto ad oggi”.

Sono alcuni degli obiettivi elencati nel nuovo capitolato d’appalto presentato ai soci dell’Ato (sindaci e Provincia di Catania).
Stamattina il presidente del CdA dell’Ato Joniambiente, Francesco Rubbino ha incontrato il dirigente dei servizi tecnici della società, Giulio Nido insieme con il responsabile del servizio di raccolta differenziata, Nino Germanà: ambedue hanno lavorato a questo nuovo capitolato approvato dall’Assemblea dei Soci pochi giorni fa. Al centro dell’incontro di oggi l’iter procedurale ai fini dell’espletamento della nuova gara d’appalto per la raccolta integrata dei rifiuti, espletamento previsto tra Aprile e Maggio prossimi.

Riflettori puntati sul servizio di raccolta differenziata. Nel capitolato della gara d’appalto (importo a base d’asta 13.903.489,22. Della durata di sette anni) sono stati fissati alcuni paletti – obiettivi: per il primo anno dell’appalto, l’ottenimento del 17,30 % di rifiuti derivanti dal differenziato secco; il 27,61 % dal differenziato umido (bucce di banana, scarti alimentari, scarti vegetali ecc); il 55 % dall’indifferenziato (es. piatto in plastica sporco, appendino porta abiti, materiale prodotto dalla pulizia quotidiana ecc.). Dati che faranno impennare le percentuali fino ad oggi registrate. Basti pensare allo 0,14 % di differenziato umido ottenuto nel 2008 tra i Comuni dell’Ato.

Con il nuovo capitolato in vigore, dopo la gara, sarà intensificato ed esteso il “porta a porta” in tutti i 14 Comuni dell’Ato Joniambiente. Saranno così eliminati i cassonetti dell’immondizia nei centri abitati e nelle frazioni (mantenendoli nelle frazioni con case distanziate). 3 giorni la settimana saranno destinati alla raccolta dell’umido; 2 giorni la settimana alla raccolta dell’indifferenziata; 1 giorno la settimana alla raccolta della frazione secca multi materiale (vetro, plastica, carta, cartone, lattine).

«Chiaramente dovranno – e sarà imperativo – essere rispettate tutte le ordinanze sindacali in merito agli orari e alle modalità di conferimento dei rifiuti – ha detto Rubbino –. Sia chiaro che non si potrà depositare l’immondizia in qualsiasi momento della giornata. Pertanto invito i sindaci ad organizzare un programma di vigilanza necessario come strategia funzionale al raggiungimento di uno standard ottimale del servizio. Posso annunciare un’importante campagna di sensibilizzazione alla raccolta differenziata, vera chiave di svolta nel processo di riduzione dei costi».
Antonello Caruso e Giuseppe Cardillo, i due componenti del CdA dell’Ato Joniambiente, hanno espresso grande soddisfazione per questo nuovo capitolato: «si tratta di un progetto innovativo. È evidente il miglioramento dei servizi a fronte di un abbattimento dei costi» - hanno detto - .

Circa 250 le unità impiegate nel servizio in tutti i Comuni dell’Ato. La novità è rappresentata anche dalla rimodulazione del lavoro di queste unità: ogni squadra, per ogni Comune, si dedicherà completamente ad una precisa mansione, a seconda del calendario. Saranno 86 i mezzi satellite impiegati che conferiranno in 12 autocompattatori; 12 gli auto trattori per il trasporto della differenziata; 18 le spazzatrici (contro le 6 attuali); lo spazzamento sarà perlopiù meccanizzato; 8 le motoape attrezzate (tagliaerba, soffiatori, motozappe); 2 le squadre provviste di gasoloni per i mercati settimanali; 1 squadra destinata alle micro discariche.


 Stampa   
 SUCCESSO ECOPRESEPE Riduci

SUCCESSO DEL PROGETTO ECOPRESEPE ORGANIZZATO DALLA JONIAMBIENTE. LE SCUOLE PARTECIPANTI, DELL'AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE CATANIA 1, SONO STATE SETTE.

ALLE SCUOLE E' STATO CONSEGNATO IL KIT SULL'EDUCAZIONE ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA, LE PENNE ECOLOGICHE E UN ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE.


 Stampa   
 Manifesti Raccolta Differenziata Riduci

Avviata nuova campagna di sensibilizzazione alla raccolta differenziata.

In ciascun Comune facente parte dell'ambito territoriale ottimale Catania 1 affissi manifesti e locandine sui giorni, gli orari e i luoghi di raccolta.


 Stampa   
 Ecopresepe Riduci

Per scaricare il progetto e il modulo di adesione clicca qui


 Stampa   
 GIARRE: ORDINANZE SULLA RACCOLTA RIFIUTI Riduci

Il Sindaco del Comune di Giarre, Teresa Sodano ha firmato due  ordinanze sulla raccolta dei rifiuti urbani, della differenziata e della frazione umida. Si fissano orari, modalità del conferimento e sanzioni per chi trasgredisce. Il presidente della società  Joniambiente, Francesco Rubbino, punta i riflettori sul valore di una buona performance relativamente alla raccolta dell'umido. Per il ritiro gratuito dei rifiuti ingombranti sarà possibile effettuare la prenotazione al numero verde della società 800 911 303.


 Stampa   
 BRONTE: RACCOLTI 5.000 CHILOGRAMMI DI "MALLO" Riduci

Nell'imminenza della sagra del pistacchio di Bronte, sono stati raccolti 5.000 chilogrammi di "mallo" ovvero di buccie di pistacchio che saranno differenziati fra i rifiuti umidi. Il presidente del Cda della Joniambiente, Francesco Rubbino ha precisato: "E' così che intendiamo il nostro lavoro a servizio dei Comuni e della gente. Mai era stata effettuata una raccolta differenziata nelle campagne di Bronte e questo progetto può considerarsi pilota perché utile prima di tutto agli utenti, oltre a diminuire il costo del conferimento in discarica ed aumentare gli indici di raccolta differenziata".


 Stampa   
 Informazioni Riduci
 

 

 

GRATUITO


 Stampa   
 Comunicazione Riduci

 Stampa   
 Segnalazioni Riduci




Invia

 

 Stampa   
 comunicazione Riduci

 Stampa   
Copyright (c) Joniambiente s.p.a. in liquidazione   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2018 by DotNetNuke Corporation